itenfrdeptrues
Onda blu
They were before, we are now

Great docs & support

Benvenuti nel nostro nuovo sito web istituzionale.

Questo sito offre all'utenza esterna tutti i servizi previsti dalla normativa vigente: gli adempimenti amministrativi sono infatti facilmente consultabili dalla gestione prevista dai regolamenti in materia. Ulteriori servizi come integrazione ai social network, aree tematiche, aree riservate e servizi tipici del web 2.0 sono già presenti o in corso di realizzazione. La visualizzazione di tale sito è possibile anche da dispositivo mobile (tablet, smartphone). Buona navigazione a tutti!

 

Anche il secondo weekend di "Magione WE" ha visto la partecipazione di un pubblico numeroso, interessato e curioso. Le narrazioni di Alberto Nicolino si sono svolte nello spazio raccolto della ludoteca, la play list di Jerusa Barros è stata ballata nel cortile di via Pardi (dove è in fase di allestimento il gioco colletivo guidato da Stefania Galegati Shines) mentre gli artisti e acrobati del Circ'Opificio hanno animato Piazza Magione con palle, cerchi, birilli, corde integrate tra i giochi già esistenti, per richiamare la folla di grandi e bambini sotto il grande albero del giardino storico della scuola,  dove  era pronto a esibirsi un "cappellaio" matto tra le risate e gli applausi del pubblico circostante.In vista del terzo week end, si invitano gli interessati a partecipare ai seguenti appuntamenti:

Venerdì 13 ottobre, ore 17.30/19.00: educazione narrativa

Presso il Teatro Garibaldi (via Castrofilippo/Piazza Magione), l'attore e narratore Alberto Nicolino incontrerà i docenti, genitori, educatori interessati a organizzare le attività di narrazione da promuovere dentro e fuori la scuola, dopo che "Magione WE" sarà concluso.

Sabato 14 ottobre, ore 16.30/ 20.00: immortaliamo l'oggetto del cuore

Nell'atrio del plesso Ferrara sarà allestito un piccolo set cinematografico ove verrà scattata una foto-ritratto a tutti coloro che consegneranno il loro oggetto del cuore per la creazione dell'istallazione collettiva da ubicare nel giardino della scuola. Tutte le foto-ritratto scattate confluiranno nella mostra collettiva che sarà aperta al pubblico nella giornata in cui sarà inaugurata l'istallazione. Partecipate numerosi pensando che il vostro oggetto del cuore troverà una nuova dimensione in una collettività di altri oggetti fatti col cuore. Non importa la dimensione degli oggetti e neanche il materiale con cui sono fatti: da una scarpa a una sedia, da un anello a un abito da sera, l'artista Igor Scalisi Palminteri avrà cura di tutti i vostri oggetti del cuore e darà loro una adeguata visibilità.      

 

Vai all'inizio della pagina